Cosa visitare a Cava de' Tirreni e dintorni

Cosa visitare a Cava de’ Tirreni e dintorni

Cosa visitare a Cava de’ Tirreni e dintorni

Scopri cosa visitare a Cava de’ Tirreni e dintorni, tra le più belle e particolari chiese, musei cittadini, percorsi nella natura e tanto altro.

Cava de’ Tirreni, detta anche la “Piccola Svizzera” e la “Valle Metelliana”, ha tanti gioielli preziosi da poter offrire ai turisti che scelgono di farle visita.

Ce n’è per tutti i gusti: dalle chiese antiche, ai musei, ai percorsi di trekking che portano alle vedute più belle. Per coloro che vogliono spingersi altrove, a pochi km di distanza da questa pietra preziosa ci sono i maggiori punti di interesse come Pompei, Salerno e la costiera amalfitana.

Ma cominciamo dai principali luoghi turistici che si possono visitare al centro città.

Centro Città

Innanzitutto è possibile ammirare piazza Eugenio Abbro con il caratteristico pavimento a scacchiera, un tempo sede di partite a scacchi tra i sindaci con pedine umane, alle spalle è, inoltre, possibile vedere la statua del milite ignoto.

Cosa vedere a Cava de' Tirreni

A pochi passi da piazza Abbro abbiamo il Duomo di Cava, un imponete edificio ecclesiale con una rampa di scale che conducono a piazza Vittorio Emanuele III, la cosiddetta “piazza della fontana” così chiamate perché al centro reca la Fontana dei delfini. La fontana è stata recentemente restaurata, nei suoi pressi, durante il periodo natalizio si erge il bellissimo albero di Natale.  Nel periodo estivo, invece, è possibile assistere alla benedizione dei Trombonieri, Sbandieratori e Cavalieri per la Festa di Monte Castello.

Cosa vedere a Cava de' Tirreni

Percorrendo i caratteristici portici che rendono famosa la Valle Metelliana in tutta Italia e anche al di fuori, è possibile fare shopping nelle diverse botteghe artigianali. Si trovano, infatti, negozi di ceramica, di pelletteria, o i classici negozi di profumeria, abbigliamento, calzature e gioielli. Inoltre, è possibile assaggiare diversi prodotti locali nei diversi ristoranti e nelle varie pasticcerie del posto, in particolare potrete assaggiare il delizioso Confettone, tipicamente cavese.

Piazza San Francesco e dintorni

Per coloro che amano l’arte religiosa, giungendo fino alla fine dei portici si arriva alle due Chiese più conosciute e più belle della città: la Basilica della Madonna Incoronata dell’Olmo, patrona di Cava e il Convento di San Francesco e Sant’Antonio. Quest’ultimo è dotato di un bellissimo chiosco e di preziosissima biblioteca che ospita, durante l’anno, diverse mostre. Inoltre è possibile assistere, ogni 13 del mese e nelle principali solennità, al lancio del grande incensiere.

Basilica Madonna Incoronata dell'Olmo Convento di San Francesco e Sant'Antonio

Monte Castello e Badia

Allontanandosi un po’ dal centro e raggiungendo la parte alta di Cava si possono visitare Monte S. Adjutore, detto anche “Monte Castello” poiché sulla sua sommità si erge un antico castello dal quale è possibile ammirare tutta la Valle Metelliana. Oppure si può raggiungere la Badia dove poter visitare l’Abbazia Benedettina con tutte le sue particolari bellezze e immergersi nella natura scendendo verso il fiume Frestola, ammirandone le bellissime cascate. Per gli appassionati di trekking, invece, è possibile intraprendere diversi itinerari che conducono: ad Albori, alle acque di Sant’ Alferio, alla Cappella Vecchia e all’Avvocata.

Monte Castello   Abbazia Benedettina

Per altri percorsi naturalistici come ad esempio quello che conduce dalla frazione Alessia alla Croce del Saragnano e quello del Parco Decimare (a pochi passi dal nostro Hotel) continuate a seguirci per saperne di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.